Onde d'urto EMS

Terapia a onde d'urto

Lo studio è ormai un punto di riferimento per la terapia ad onde per brescia e provincia avendo un'esperienza di oltre 5 anni nel loro utilizzo.

L' apparecchio utilizzato è quello dell'EMS lo SWISS DOLORCLAST brevettato, ( www.ems-comany.com/it/medical/ ) il più venduto al mondo le onde d'urto vengono generate con la precisione e là qualità di un prodotto svizzero.

Grazie al semplice contatto dell'applicatore con la cute si producono onde d'urto che penetrano nel tessuto ed attivano vari meccanismi d'azione:

- inibiscono l'enzima Cox ll, mediatore di infiammazioni, inducendo un effetto antiflogistico e quindi l'indebolimento dei processi infiammatori;

- stimolano la liberazione di radicali liberi, rafforzando i meccanismi di difesa cellulari spontanei;

-agiscono sull'iperstimolazione delle fibbre nervose bloccando gli stimoli del dolore con un crescente effetto analgesico.


La maggior parte dei trattamenti riguarda le patologie dei tessuti molli e le infiammazioni muscolo-tendinee. La terapia con onde d’urto agisce su condizioni di sofferenza che hanno cause biomeccaniche spesso distanti dalla sede di infiammazione da trattare; quindi l’efficacia della terapia non è legata solo all’efficacia del trattamento in sé, ma richiede una corretta diagnostica biomeccanica e un trattamento di rieducazione e correzione di sostegno atto a modificare anche le cause originarie della patologia per evitare il rischio che la medesima patologia si ripresenti a breve distanza.

E’ quindi importante che la terapia con onde d’urto sia parte di un processo terapeutico più ampio che valuti l’aspetto patologico nell’insieme della condizione clinico-funzionale del soggetto, così che, integrata con altri interventi fisiokinesiterapici, risolva il fenomeno infiammatorio conclusivo e, contestualmente, intervenga anche sulle cause originarie

La terapia

terapia onde d'urto per fascite plantare

La t erapia a onde d’urto trova applicazione in tutte le forme di tendinopatie calcifiche e non come l’epicondilite e l’epitrocleite come nelle tendinosi della spalla, nella fascite plantare e sperone calcaneare dove il macchinario dell’EMS ha ricevuto l’approvazione dell’FDA ( ente americano che approva i trattamenti per la salute) è inoltre usata per trattare contratture muscolari o ipoestensibilità muscolari ( come nel caso delle sindromi rotulee dovuta a iperpressione esterna e rotula alta) ed infine può essere usata in tutte le forme di artrosi dando ottimi risultati grazie alla neogenesi vascolare e all’aumento del movimento articolare.

Indicazioni

Le onde d'urto sono indicate nelle patologie tendinee o nelle patologie da sovraccarico, in particolare nelle tendinopatie croniche resistenti ad altre terapie, con una chiara e circoscritta localizzazione anatomo-funzionale; ad esempio nelle classiche epicondiliti (tennis elbow), nelle sofferenze del tendine d’achille, nella tendinopatia calcifica di spalla, nelle fasciti plantari associate o meno a spina calcaneale,nella tendinopatia del rotuleo, la trocanterite, la tendinopatia della zampa d’oca. Le risposte positive ottenute nel trattamento dei tessuti tendinei hanno indotto l’uso delle onde d’urto anche nel trattamento delle fibrotizzazioni delle fasce e dei tendini come nel caso delle rigidità postraumatiche o nel morbo di Dupuytren. Inoltre è usata per trattare contratture muscolari o ipoestensibilità muscolari ( come nel caso delle sindromi rotulee dovuta a iperpressione esterna e rotula alta) ed infine può essere usata in tutte le forme di artrosi dando ottimi risultati grazie alla neogenesi vascolare e all’aumento del movimento articolare.

Share by: